Autorizzazione Tribunale di Roma n. 378 del 30/09/2005
 
Rivista bimestrale - Anno VI - n.23 - Gennaio-marzo 2010
NOTIZIE ed EVENTI


Il patrimonio culturale del IX Municipio di Roma
raccontato dalle Associazioni Humus_Onlus e Comitato per il Parco della Caffarella
di Onofrio Annese


Un evento "epocale"

Non ci sembra esagerato definirla 'epocale' e tanto meno 'evento' la performance celebrata il 5 febbraio c. a., presso il Liceo Classico Statale AUGUSTO di Roma, dove personaggi illustri della società civile hanno ricevuto la prima formazione, fondamentale per il loro successo professionale.
Di fronte a un pubblico composito, eccezionale per numero (circa mille presenze) e per sensibilità (alunni, docenti, politici e abitanti del IX Municipio di varia estrazione sociale, tra cui molti ex), gli onori di casa sono stati resi degnamente dalla Dirigente scolastica prof.ssa Clara Rech, che, presentata dal prof. R. Federici, infaticabile animatore, insieme con collaboratori ed esperti, di iniziative culturali, quali visite guidate, molto seguite e apprezzate, ha tenuto una lectio magistralis all'altezza della nobile tradizione scolastica e culturale del Liceo Classico Augusto, illustrando e chiosando la prima parte del libro oggetto della presentazione, riguardante La storia antica del territorio su cui insiste l'attuale IX Municipio. Si sono succeduti quindi esperti e politici nella illustrazione delle altre parti dell'opera, dove si apprendono le notizie e le vicende del Territorio interessato "Dal 1870 ai giorni nostri" (parte II) e "Le vicende della Caffarella" (parte III).
Chiediamo venia ai Signori relatori della Conferenza e ai numerosi collaboratori, dei quali non vengono menzionati i loro nomi per due semplici motivi: primo, perché‚ figurano stampati nelle varie parti del libro; secondo, perché‚ essi stessi ovviamente hanno fatto parte di un pubblico d'eccezione, assai desideroso di raccontare, raccontarsi,
 





celebrare e valorizzare l'immenso tesoro costituito dal Patrimonio culturale del IX Municipio (patrimonio che va oltre i suoi confini, nel X e XI Municipio), di cui tutti, Romani e Italiani, dobbiamo essere fieri, ma che agli abitanti degli stessi Municipi spetta l'onere, oltre all'onore, di preservarne molto diligentemente l'integrità e conservarne la memoria, tramandandola fedelmente ai posteri.
Il grande merito della pubblicazione consiste in una sintesi documentale, descrittiva e illustrativa puntuale dei monumenti e dei siti archeologici cui si é voluto dare rilevanza atta a testimoniare la grandezza delle opere unita all'altezza d'ingegno della Roma Antica, come si legge nell'abstract riportato nella quarta di copertina: “Il patrimonio culturale del IX Municipio ci narra le vicende dei tanti monumenti che hanno segnato la storia della nostra città: l'antica via Latina con le tombe, gli alberghi di sosta, gli imponenti Acquedotti Romani, le Mura Aureliane, le torri medioevali, il rivo dell'acqua Mariana con le sue mole e le sue valche, l'apertura delle vie Appia Nuova e Tuscolana”.
Per contrasto vi si leggono anche pregi e difetti dell'attività urbanistica “degli ultimi cento anni” nell'ambito del suddetto Territorio, che vanno “dalle idee innovative del sindaco Nathan all'urbanistica fascista, dalle attività industriali ai devastanti bombardamenti della seconda guerra mondiale”; e, per concludere, quasi come un monito, vi si legge che tale patrimonio culturale “é anche la storia di abusi (edilizi n.d.r.), distruzioni di monumenti e palazzi d'epoca.” Infine, sempre per abstract, apprendiamo:”Il patrimonio culturale del IX Municipio é altresì la cronaca recente dell'impegno dei cittadini che hanno portato alla salvaguardia importanti pezzi della campagna romana come Tor Fiscale e la Caffarella e che vuole consegnare alle giovani generazioni un bagaglio di conoscenze, per amare, valorizzare e difendere il proprio territorio.”
Il lavoro inoltre é impreziosito, in ciascuna delle sue parti, oltre che da numerose illustrazioni, anche da un'accurata e ricca scelta di notizie bibliografiche, sitografiche e cartografiche.
Ma ciò che ha reso importante e sui generis l'incontro tra gli operatori culturali, i politici e il vasto pubblico é stata la distribuzione gratuita di una copia del volume a tutti gli intervenuti, grazie allo spirito di abnegazione e all'onestà dei membri delle Associazioni Culturali, che hanno saputo impiegare bene il finanziamento dell'ottanta per cento erogato dal Consiglio Regionale del Lazio.

Onofrio Annese, già Dirigente scolastico in alcuni licei di Roma e poeta satirico
e-mail:
onofrio1935@tiscali.it



E' vietata la riproduzione anche parziale dell'articolo e delle immagini © Copyright