Autorizzazione Tribunale di Roma n. 378 del 30/09/2005
 
Work in progress - Anno IX - n.40 - Aprile - giugno 2014
NOTIZIE ed EVENTI


A Sassoferrato nasce il MAM'S, nuovo Museo d'arte moderna e contemporanea
di Artemisia



La nascita di un nuovo museo è sempre una buona notizia, anche in un Paese come il nostro che ne possiede circa 5.000, escluse le piccole realtà locali, tutti di grande interesse e di enorme pregio. Domenica 6 aprile verrà inaugurato a Sassoferrato (Ancona), nel prestigioso Palazzo degli Scalzi, il MAM’S (Mondo Arte Marche Sassoferrato), una Galleria Civica d’arte moderna e contemporanea che nasce grazie a una collezione di circa quattromila opere che il Comune di Sassoferrato ha ricevuto dal 1996 in gestione dal fondo del Premio G.B. Salvi. Gian Battista Salvi, detto “Il Sassoferrato”, è stato uno fra i più famosi pittori italiani del Seicento; il premio a lui intitolato è il più antico delle Marche (la prima edizione è nel 1951), ma anche fra i più antichi istituiti in Italia nel secondo dopoguerra.
Il Palazzo degli Scalzi, sede della nuova Galleria, è un edificio di origine seicentesca, antico Convento dei Carmelitani. Molti importanti e noti artisti italiani hanno partecipato al Premio Salvi: Sante Monachesi, Orfeo Tamburi, Pericle Fazzini, Giuseppe Uncini, Umberto Peschi, Loreno Sguanci, Arnaldo Pomodoro; a livello internazionale si ricordano alcune personalitÓ invitate nelle varie edizioni del Premio: Brindisi, Bendini, Bonalumi, Baj, Barcel˛, Chia, Cassinari, Cagli, Capogrossi, Consagra, Corpora, de Dominicis, Del Pezzo, Dorazio, Echaurren, Tano Festa,
 

Sassoferrato: la nuova sede del MAM'S, Palazzo degli Scalzi.



Giosetta Fioroni, Mario Giacomelli, Fautrier, Guttuso, Jiri Kolar, Ligabue, Wilfred Lam, Bice Lazzari, Licini, Renzo Margonari, Migneco, Maccari, Munari, Mario Merz, Zoran Music, Edgardo Mannucci, Nespolo, Gastone Novelli, Mimmo Paladino, Lamberto Pignotti, Cocetto Pozzati, Achille Perilli, Ivo Pannaggi, Fabrizio Plessi, Fausto Pirandello, Mimmo Rotella, Mario Schifano, Toti Scialoia, Graham Sutherland, Turcato, Treccani, Sinisgalli, Wladimiro Tulli, Emilio Tadini, Tancredi, Renzo Vespignani, Emilio Vedova, Luigi Veronesi.
Un nucleo consistente di opere di artisti , prevenienti da tutto il mondo, datate nella seconda metà del ‘900, sono state raccolte nel nuovo Museo ed esposte seguendo un ordine tematico: ogni parete è costruita come un’ ipotetica mostra a tema, con la possibilità di variare nel tempo utilizzando anche le nuove acquisizioni, per le quali è stata riservata una sala apposita.


Sante Monachesi, Case a sassoferrato, 1960, 81x70, olio su tela
Walter Valentini_ La porta del tempo, acquaforte, s.d.



L’idea dell’allestimento, curato da Roberto Bua, è quella di restituire con un’immagine centripeta il potere di attrazione che il Premio ha esercitato su tanti artisti del Novecento, e con un’immagine centrifuga la diffusione delle opere autentiche o in copia del Sassoferrato nei maggiori musei di tutto il mondo, a testimoniare la grande fortuna esercitata dai modelli di questa storica figura d'artista. Accanto alle sale espositive ci sono naturalmente spazi attrezzati per l’accoglienza del pubblico, per conferenze e incontri culturali. Il MAM’S sia dunque il benvenuto fra le magnifiche realtà museali italiane.

Drago, Europa unita, 102x102,olio su tela
Dante Panni, Primo piano 7B 74-70,1980, 51x71, serigrafia


E' vietata la riproduzione anche parziale dell'articolo e delle immagini © Copyright