Autorizzazione Tribunale di Roma n. 378 del 30/09/2005
 
Work in progress - Anno XIII - n.57 - Luglio - settembre 2018
ARTE NEL MONDO 



Roma. BOL e la "STREET ART al servizio del territorio


a cura della redazione


 


Nella periferia romana al Centro Primavera lo street artist BOL realizza i suoi murales che intendono riqualificare con la bellezza soprattutto quei quartieri periferici che spesso vivono situazioni sociali ed economiche difficili, come è appunto Centocelle. Facendo propria questa “vocazione”, il Centro Primavera prosegue il suo importante progetto di riqualificazione della Galleria e degli spazi comuni, avviato durante lo scorso anno e attivato per avvicinare il Centro alla cultura underground del quartiere, supportato anche da un linguaggio di comunicazione diretto e accattivante,
Fino al 27 settembre 2017 lo Street Artist Pietro Maiozzi, in arte BOL, ha lavorato alla realizzazione di murales di sapore vintage sul tema “giochi” appartenenti alla memoria collettiva (ad esempio la campana e la dama), che entreranno a far parte permanente dell’allestimento del Centro Primavera.



Roma. Centro Primavera a Centocelle: lo street artist BOL al lavoro


Come affermato dall’artista poter dipingere con lo stile dei graffiti, che dal 1990 mi vede attivo nella mia città, è importante perché rappresenta la cultura che più si avvicina ai giovani di oggi. Il graffiti-writing è una delle discipline dell'Hip Hop che avvicina i giovani a dei valori positivi soprattutto per quanto riguarda la socialità, la condivisione dei saperi e il rispetto della diversità […] Questo è il mezzo che utilizzo realizzando le mie pitture sui muri pubblici o privati e che rinnova in me a ogni opera la voglia di trasmette messaggi positivi alle nuove generazioni".
BOL ha trasformato l’intero pavimento della terrazza del Centro con i suoi dipinti pieni di gioia e di positività, che rispecchiano gli interessi del mondo giovanile. L’artista crede molto nel rapporto con i giovani e ritiene che l’insegnamento sia un mezzo efficace per sviluppare la loro creatività, perciò organizza da anni laboratori in cui rapporta la personale esperienza artistica alla pari con i  partecipanti, stimolandoli con esercizi di stile e ricevendone stimoli a sua volta. La sua ricerca stilistica parte dallo studio delle lettere, nel graffiti-writing, per poi approdare al disegno di pupazzi che le affiancano migliorandone l’aspetto comunicativo.








All’anagrafe Pietro Maiozzi, Bol nasce a Roma nel quartiere periferico di Centocelle nel 1970. Nel 1990 è uno dei primi writers di graffiti della sua città e da qui parte la ricerca che lo accompagna in tutti i passaggi della sua vita, dalla presa in prestito dei treni e dei muri di Roma, usati come tele, alla stessa Città che gli riconosce un ruolo di rilievo nello sviluppo creativo e gli affida giovani artisti da educare al rispetto verso il bene comune attraverso le loro opere. La sua è una storia testimoniata da fotografie di opere e graffiti in parte scomparsi, ma mantenuti vivi da molteplici pubblicazioni e soprattutto da commenti emozionati di migliaia di persone che hanno con lui condiviso diverse esperienze: dai momenti artistici e politici alti, mostre internazionali in location istituzionali, commerciali, private, in eventi di massa o fini a se stessi, di quartiere, underground, con artisti alle prime armi e laboratori con ragazzi “borderline”, come i detenuti del Carcere Minorile Casal Del Marmo. Attualmente Bol è impegnato in diversi progetti artistici di tipo istituzionale, commerciale ed underground. Lavora come grafico e illustratore creativo, dipinge, disegna e realizza customs interattivi utilizzando anche giocattoli riciclati, ma è l’ideazione e produzione di canvas toys in resina e in serie limitata in vinile (tra cui il suo personaggio “Lallo il Pappagallo” e “Squiddy” in collaborazione con Giulia Rotelli), che lo rendono uno tra i principali esponenti della scena dei designer toys capitolina.  BOL porta da sempre nella propria produzione quella che ritiene la migliore eredità degli anni ’70: l’idea di un mondo felice possibile e in cui soprattutto la conoscenza sia accessibile a tutti, indistintamente...










N. B. Luogo della riqualificazione urbana di Bolt e dei suoi collaboratori, il Centro Commerciale Primavera, posto in uno dei quartieri più popolosi di Roma, si caratterizza per il suo design interno curato in collaborazione con IED – Istituto Europeo di Design – network internazionale all’avanguardia e di prestigio, riconosciuto a livello europeo.







cristiattina@hotmail.com - 392.6133227
brigidamascitti@hotmail.it - 388.9291884




E' vietata la riproduzione anche parziale dell'articolo e delle immagini © Copyright