Autorizzazione Tribunale di Roma n. 378 del 30/09/2005
 
Work in progress - Anno X - n.44 - Aprile - giugno 2015
GALLERIE IN RETE 

PROPOSTE DI ARTE CONTEMPORANEA

A Frascineto (CS) il I° Festival internazionale della MultimedialitÓ e dei linguaggi performativi contemporanei: "Cibo - corpo - natura"
di Carmelita Brunetti





Adele Lo Feudo: VITA, agosto 2013, Papasidero. Nell' ambito dell' evento "UbiCazioni : artisti che interpretano il territorio", curato da F.Stefanelli. La performance si svolge sul ponte che oltrepassa il fiume Lao alle spalle del Santuario della Madonna di Costantinopoli.





Nel cuore del Parco del Pollino, versante calabro, in località Frascineto (CS), dal mese di giugno prossimo si terrà la I° edizione del Festival internazionale della multimedialità e dei linguaggi performativi contemporanei, ideato e curato dalla scrivente con la collaborazione della dott.ssa Rosetta Perrone. La manifestazione è dedicata al corpo, alla natura, al cibo e alla legalità, anche in relazione alle tematiche proposte dall’Expo milanese.
Il Festival è patrocinato da: Ente Parco Pollino; Circolo della Stampa Pollino – Sibaritide; Comune di Frascineto; Provincia di Cosenza e Regione Calabria
Gli artisti e i relatori invitati a partecipare presenteranno lavori che ci aiuteranno a capire quanto sia importante ascoltare il nostro corpo e metteranno in evidenza il fondamentale rapporto che abbiamo con esso e con l’ambiente circostante.
L’elenco degli artisti partecipanti al progetto espositivo è il seguente:
Mona Lisa Tina, Adele Lo Feudo, Antonio Cilurzo, Fosca Rosselli, Antonio D’Agostino, Orazio Garofalo, Maurizio Orrico, Rocco Pangaro, Gianmarco Pulimeni, Mario Tosti.

Lo scopo di un simile evento è far interagire diverse discipline artistiche e diversi saperi per trovare benessere psicofisico e crescere culturalmente. Far parte di una comunità vuol dire rispettarsi vicendevolmente e amare l’ambiente che ci circonda; gli artisti ospitati alla manifestazione, attraverso le loro opere, offriranno codici innovativi di comunicazione per far sì che il pubblico possa accedere all’universo dell’arte contemporanea e innamorarsi di più della vita. Dalla natura si parte per riscoprire noi stessi, e si approda all’arte che, grazie al suo linguaggio universale, arriva a tutti i popoli. L’arte aiuta a provare emozioni, sia estetiche sia psichiche: la multimedialità, risorsa dell’età contemporanea, crea villaggi globali e reti internazionali attraverso piattaforme coinvolgenti. Grazie ai milioni di bit della rete e al web, i video degli artisti entrano velocemente nelle nostre case e ci aprono nuovi orizzonti linguistici.





Mona Lisa Tina: Dittico "A Teresa", 2014, stampa lambda su dibond, 50x70




Il Festival , ce lo auguriamo, avrà una ricaduta su tutto il territorio con incrementi di visite turistiche e darà la possibilità alle aziende partner e/o sponsorizzatrici del progetto di far conoscere il loro prodotto e di promuoverlo attraverso un mezzo elitario e prezioso, quello dell’arte contemporanea. La natura e l’arte diventano un connubio che condurrà il pubblico ad apprezzare non solo le bellezze del paesaggio calabrese, ma anche dei prodotti tipici del luogo: dunque festival “del bello e del buono”, potremo dire, in cui arte e cibo si presentano quali degni protagonisti della storia umana.
Il Festival internazionale della Multimedialità e dei linguaggi performativi contemporanei sarà inaugurato il 20 giugno prossimo con la performance dell’artista Mona Lisa Tina e con la sua rassegna espositiva di 2 video e 10 foto di performance. Il periodo espositivo dei lavori di Tina si protrarrà fino al 20 luglio.



Maurizio Orrico: Light Shapes. Between Berlin and Beijing, 2015



Seguiranno gli incontri con gli artisti sopra indicati, secondo un preciso calendario nei mesi di agosto e di settembre; il Festival si concluderà infine nel mese di ottobre.
L’intenzione di realizzare un Festival internazionale nasce dal desiderio di creare collegamenti con altri Paesi, affinché possano intensificarsi proficui scambi culturali e artistici. Il logo della manifestazione, oltre al marchio di un’azienda partner, è stato realizzato in esclusiva per la manifestazione dall’artista calabrese Luigia Granata, che da anni si occupa di design.
Durante la manifestazione saranno presenti quali ospiti d’onore il prof. Philipe Daverio e la direttrice e ideatrice del Festival della Filosofia di Hannover, prof.ssa Assunta Verrone.
All’insegna dell’arte ci auguriamo di portare avanti un Paese che fa fatica a riprendersi economicamente; siamo convinti, infatti, che la cultura sia in grado di sostenere nel tempo lo sviluppo economico e sociale, perché, come riteneva Vincent Van Gogh, “L’arte è lunga, la vita è corta”.


Alfonso Anania: "Panoramica di Abomey"


Patrocini: Regione Calabria, Provincia di Cosenza, Ente Parco Pollino; Circolo della Stampa Pollino - Sibaritide; Comune di Frascineto; e
con il patrocinio di



Programma manifestazione

Conferenza stampa d’apertura del Festival mercoledì 3 giugno 2015,
alla presenza di autorità politiche, del Presidente del Parco del Pollino e dei direttori delle aziende man sponsor e partner:

Cosenza. Palazzo della Provincia, Sala degli Stemmi, ore 11,00


Inizio festival

Sabato 20 giugno 2015
Saluti del Presidente del Parco, on. Mimmo Pappaterra e del Sindaco di Frascineto, dott. Angelo Catapano

Ore 18,00: Performance di Mona Lisa Tina: “Nel nome del corpo”, sede Auditorium.
Percorso espositivo presso il Centro visita del Parco

Ore 19,00: conferenza dedicata al corpo e al cibo, “Dalla scienza alla multimedialità”. Relatori:
Prof.ssa Maria Stefania Sinicropi, docente di Chimica Farmaceutica Unical
Prof. Americo Bazzoffia, docente di Comunicazione web multimediale presso IED, Istituto Europeo di Design di Roma
Prof. Stefano Ferrari, docente di Psicologia dell’arte presso l'Università di Bologna, Direttore del Dipartimento di Arti Visive a Bologna
Critico d’arte Giorgio Bonomi da Perugia, attuale direttore della rivista d’arte “Titolo”
Alfonso Anania, video reportage “Il mercato e la pesca a Benin”

Ore 21,00: esibizione di “Break Dance” con Giuseppe Piccigallo, Assunta Carlomagno, Stefano Capano, Gabriel Rodriguerz


Domenica 21 giugno

Ore 18,00: Carmelita Brunetti presenta il libro "I diari di mio padre" di Gregorio Corigliano, già Direttore RAI Calabria

 

Domenica 2 agosto 2015

Auditorium, ore 17,00: Performance “Ciclo” di Adele Lo Feudo da Perugia
Centro Visita del Parco, ore 18,00: Incontro con Fosca Rosselli e Antonio D’Agostino da Senigallia, artista Fluxus.
Centro Visita del Parco, ore 18,30: visita esposizione di fotografia e proiezione video di Antonio D’Agostino.
Centro Visita del Parco, ore 19,00: conferenza “Legalità a Expo 2015” , relatore Avv. Domenico Monteleone da Roma
Ore 19,30: Stefano Valentino global reporter

Lunedì 3 agosto 2015

Centro Visita del Parco, ore 18,00: Presentazione del video di Orazio Garofalo, “Omaggio a Pasolini. Convivio”, 2015.
Centro Visita del Parco, ore 19,00: Relazione di Franco Dionesalvi, scrittore e giornalista

Mercoledì 2 settembre 2015

Auditorium ore 17,00: Performance di Gianmarco Pulimeni.
Centro visita del Parco, ore 18,00: Mostra di fotografie di reportage di viaggio del reporter Mario Tosti
Ore 18,30: Relazione della Prof.ssa Bruna Condoleo, storica dell’arte, autrice di cataloghi d'arte e direttrice della rivista "Ars et Furor .com", da Roma
Ore 19,00: Relazione di Luigi Amato, docente di Estetica Accademia di Belle Arti di Palermo
ore 19,30: visita della mostra di Maurizio Orrico, sede Museo delle Icone
ore 20,00: Concerto di Chitarra classica del Maestro Orlando Pellicori del Conservatorio Giacomo Antonio di Cosenza.

Il Festival chiude alla fine del mese di ottobre con la pubblicazione del catalogo contenente gli Atti della manifestazione e le opere degli artisti espositori.


Gianmarco Pulimeni (a sinistra nella foto): preparazione della performance "Le mie Venezie", 2014








Carmelita Brunetti, specializzata in Psicologia dell'arte, Direttore Responsabile della rivista "Arte Contemporanea".
e-mail:
carmelita.arte@libero.it


E' vietata la riproduzione anche parziale dell'articolo e delle immagini © Copyright