Autorizzazione Tribunale di Roma n. 378 del 30/09/2005
 
Rivista bimestrale - Anno I - Mag./giu. 2006, n. 3
ARTinFORMA 

NOTIZIE LIBRI EVENTI


Il tango dell'improvvisazione
di Francesca Secchi




Dallo spettacolo "La Historia"

a far conoscere l'evoluzione del famoso ballo, dalla sua nascita fino ad oggi, ma anche a mostrarci altri aspetti che, seppur nascosti, aiutano a coglierne l'essenza più vera ed autentica.
Nato nei quartieri popolari di Buenos Aires alla fine dell'Ottocento e considerato scandaloso ed immorale, il tango si diffonde nei primi decenni del Novecento, conquistando le vesti di ballo “ufficiale” ed entrando a far parte anche dei saloni eleganti. Nonostante questa sua “ascesa”sociale, e la grande popolarità conseguita col tempo, rimane comunque un ballo appartenente allo spirito più autentico del popolo argentino, che ancora lo balla nelle milonghe e per le strade di Buenos Aires.
Il tango non è soltanto una danza elegante, dai movimenti sinuosi ed avvolgenti: esso è prima di tutto un “modus vivendi”: è una dinamica di coppia, in cui si impara a sentire il corpo dell'altro e condividerne l'emozione, è un vivere giorno per giorno, momento per momento, dando totale spazio alla possibilità, alla decisione di compiere questo passo invece che quello, un incrocio di piedi invece che una camminata, una pausa invece che un impulso. Insomma un abbandonarsi ad un abbraccio di anime ed al tempo stesso alla suggestione coinvolgente della musica.



Dallo spettacolo "La Historia"

 



“Il tango - ha detto Jorge Luis Borges - è un'espressione diretta di qualcosa che il poeta ha spesso cercato di esprimere con le parole: la credenza che una lotta possa divenire una celebrazione.”
Chi, pensando al tango, non pensa subito al ballo della sensualità e della passione per eccellenza?
La ricca serie di spettacoli e di manifestazioni, che si terranno nella Capitale dal 15 al 28 maggio 2006 per la prima edizione del “Roma Tango Festival”, è volta non soltanto



Dallo spettacolo "La Historia"



Spettacolare “La Historia” del tango, dalle origini fino al grandissimo Astor Piazzola ed oltre, ricostruita dalla compagnia “ Teatro x 2” di Miguel Angel Zotto, uno dei massimi interpreti internazionali del tango, in scena al Teatro Sistina, con la proposta di ben 120 coreografie create in 18 anni di attività. Numerosi, inoltre, gli eventi organizzati in Roma, dedicati a principianti e ballerini o semplicemente a chi desideri lasciarsi appassionare dalle struggenti note di un tango. La manifestazione proseguirà nel mese di giugno in un tour lungo la Penisola, che regalerà ad altre città le stesse intense emozioni.